SERVIZI

… azioni, strategie e soluzioni di efficienza per tutti gli impieghi di energia…una struttura di supporto tecnico manageriale in grado di puntare sui risultati mediante un approccio di  ENERGY PERFORMANCE CONTRACT.

…un approccio sinergico a servizio di un Business Sostenibile…

  • Second Opinion
  • Energy Risk Analysis
  • Titoli di Efficienza Energetica TEE

  • Energy Efficiency Plan

  • Financing through ESCO

  • Energy audits

  • Measurement and Verification (ESCO)

  • Monitoring and telemetry

  • Energy Management

  • Energy supply advice and managing of purchases

  • Conferences

  • Publications and contents development

Sintesi processo metodologico

Procedura per punti di sviluppo: D.Lgs. 102/14 Allegato 2, UNI CEI TR 11428, UNI CEI EN 16247

  • 1- Raccolta dei dati relativi alle bollette di fornitura energetica e ricostruzione dei consumi effettivi di elettricità e combustibili;
  • 2- Identificazione e raccolta dei fattori di aggiustamento cui riferire i consumi energetici;
  • 3- Calcolo di un indice di prestazione energetica effettivo (IPE);
  • 4 – Analisi processo, ossia raccolta delle informazioni necessarie allo svolgimento della diagnosi;
  • 5 – Costruzione degli inventari energetici relativi all’oggetto della diagnosi;
  • 6- Calcolo dell’indice di prestazione energetica operativo (IPO);
  • 7 – Confronto tra l’indice di prestazione energetica operativo e quello effettivo;
  • 8- Individuazione dell’indice di prestazione energetica obiettivo (Indicatori energetici, KPI);
  • 9- Confronto tra l’indice di prestazione energetica obiettivo e IPE/IPO
  • 10- Individuazione delle azioni di miglioramento;
  • 11- Analisi costi-benefici, ossia di fattibilità tecnico-economiche;
  • 12- Individuazione degli interventi prioritari e piano di attuazione

Obiettivi raggiungibili:

  • ottimizzazione dei contratti di fornitura energetica;
  • razionalizzazione dei flussi energetici;
  • mappatura dei macchinari e degli impianti che caratterizzano le specifiche aree funzionali;
  • confronto delle tecnologie utilizzate con lo standard di mercato (BAT);
  • recupero delle energie disperse;
  • individuazione di tecnologie appropriate per il risparmio di energia;
  • autoproduzione di parte dell’energia consumata;
  • miglioramento delle modalità di conduzione e manutenzione;
  • corretta gestione dell’energia.

Sistemi di gestione dell’energia

La costruzione di un sistema di gestione dell’energia (SGE) è l’insieme di quelle azioni rivolte ad ottimizzare la gestione energetica in un determinato sistema (industria, terziario, Pubblica Amministrazione, privati).

Attraverso l’attività e il sistema proposto è possibile individuare tutte le azioni di tipo tecnologico, economico, finanziario, contrattuali ed organizzative utili ad apportare al cliente un vantaggio. I vantaggi conseguibili riguardano aspetti diversi che vanno dal risparmio economico all’adeguamento normativo, fino alla riduzione del rischio e dell’impatto ambientale, con la finalità ultima di migliorare l’efficienza del sistema in analisi.

L’approccio seguito da EMCO nei sistemi di gestione dell’energia è, quindi, di tipo integrale e coordina tutti gli aspetti costituiti da:

  • analisi del rischio energetico e relativo controllo;
  • second opinion (in fase correttiva o preferibilmente preventiva);
  • creazione di un modello energetico per le diverse utenze (elettrico e termico, riferiti ai vari vettori energetici);
  • analisi previsionale;
  • monitoraggio delle utenze con istantaneità della verifica e del possibile intervento correttivo;
  • acquisizione di un sistema effettivo di gestione dell’energia interno all’azienda (SGI);
  • (eventuale) certificazione del sistema di gestione dell’energia (SGE) ai sensi della UNI EN ISO 50001 (con il vantaggio derivato dal riconoscimento del sistema di gestione interno ai fini dell’acquisizione di benefici fiscali e finanziamenti).

Valutazione del rischio energetico – Risk Analysis

La valutazione del rischio energetico fa riferimento a due macro fattori:

Rischio dovuto alla fornitura (legato a parametri fisici e quantità non corrispondenti alle esigenze di utilizzo).

Rischio dovuto all’ utenza (legato ad errata progettazione impiantistica, mancata messa a norma, errata costruzione, inappropriata conduzione dell’ impianto).

Essa viene realizzata tramite una analisi documentale, un’ analisi della situazione fatta attraverso sopralluoghi ed eventuali misurazioni strumentali, seguite da una valutazione della configurazione impiantistica attraverso l’ utilizzo di indici di affidabilità strutturale ed indici di affidabilità. A seguito dell’ analisi della situazione si avranno quindi l’ individuazione dei potenziali inconvenienti e la formulazione di suggerimenti per la risoluzione dei problemi.

 

Second opinion

La EMCO & PARTNERS può fornire al Cliente un servizio consistente in un parere tecnico-economico avente ad oggetto:

  • un intervento in ambito edilizio-impiantistico da eseguire;
  • un intervento di efficientamento di una struttura o di un impianto esistente.

Il servizio si configura di fatto come una validazione del progetto sotto l’aspetto energetico e come una consulenza specifica, differente rispetto a quella offerta da un progettista edile o impiantistico, portato a valutare prevalentemente il proprio ambito di intervento e la funzionalità dello stesso, che è frutto dell’alta competenza dei professionisti facenti parte della EMCO.

Al di là dei vincoli normativi costituiti dalla legislazione tecnica cogente nel settore del rendimento e dell’efficienza energetica, EMCO è in grado di fornire una valutazione di convenienza economica sia nelle fasi di installazione, sia in quelle di gestione, come può di fatto derivare da una diagnosi energetica che approfondisca il rapporto costi/benefici.